ago 21

DiRete rinnova il proprio sito web

autore Ste.
Categorie: Tecnologia.

In DiRete abbiamo da poco completato la migrazione verso il nuovo sito web, più moderno, di più facile navigazione e con una grafica più pulita e accattivante.

La sezione dedicata ad EOLO, la connessione internet wireless senza adsl per la quale DiRete è il primo rivenditore in Italia  è completamente rinnovata 😉

Che ne dite?

http://www.direte.it

 



Commenti disabilitati su DiRete rinnova il proprio sito web

gen 24

EOLOWAVE, l’evoluzione di EOLO

autore Ste.
Categorie: Tecnologia.

Molto molto interessante!

http://blog.direte.it/2013/01/22/le-prospettive-di-eolo/eolowave/



Commenti disabilitati su EOLOWAVE, l’evoluzione di EOLO

ott 26

Strane chiavette USB

autore Ste.
Categorie: Tecnologia.

Ce ne son di tutti i tipi, e questo è noto, ma queste 2, viste negli ultimi giorni, sono davvero cool!
La prima è, naturalmente, di un’amica dentista. La seconda ha la “bocca” in gomma morbida e quando l’attacchi al notebook lo morde!
Fantasia sfrenata :)

20111026-080414.jpg

20111026-080427.jpg



Commenti disabilitati su Strane chiavette USB

lug 29

Cambiano i tempi

autore Ste.
Categorie: Famiglia, Tecnologia.

I contenuti magari son sempre quelli (e questo la dice lunga su ciò che in futuro potrebbe fare la differenza), ma i mezzi per goderne sono tutti nuovi.
Nico guarda i cartoni con l’iPad2.

Resto di stucco, ma non è un barbatrucco!!!

Questi “ragazzi” ci fanno neri! Torniamo subito a studiare! 😉

20110729-100605.jpg



Commenti disabilitati su Cambiano i tempi

mag 21

EOLO WIFI

autore Ste.
Categorie: Tecnologia.

Come immagino molti di voi sapranno, la mia azienda, oltre alla consulenza e assistenza informatica si occupa di vendere un servizio di connessione ad internet wireless, denominato EOLO, ottimo per:
• zone dove l’adsl non arriva
• zone dove l’adsl c’è ma fa ridere (queste zone crescono costantemente)
• realtà che vogliono l’alta affidabilità delle connessioni internet e scelgono, quindi, una linea in rame (xDsl) + una linea EOLO (è pressoché impossibile che si blocchino/guastino entrambe)
Beh, oggi Cristiano (il mio socio) ha pensato di mettere online una pagina sul nostro blog (http://blog.direte.it/2011/05/21/eolo-wifi/) e sul nostro sito (http://www.direte.it/italian/eolo-wifi.php) che spiegano ciò che molti fraintendono: EOLO è wireless fino a casa (al tetto), ma poi all’interno dell’abitazione scende un cavo di rete normalissimo!
Buona lettura 😉



Commenti disabilitati su EOLO WIFI

lug 03

Spam

autore Ste.
Categorie: il resto del mondo, Tecnologia.

Rientro da 2 settimane di ferie … ecco la situazione della “snail mail”…

Ci si lamenta tanto dello spam via email, ma insisto nel dire che il
fenomeno è molto più controllabile e meno “gravoso” di quanto nn lo sia quello “cartaceo”.
Real-mail: 2 “lettere utili” (bollette …) e 15 pubblicità (secondo me potevano essere di più, ma la cassetta ormai era stracolma …
E-mail: circa 200 “messaggi utili” e 18 di pubblicità indesiderata.

Qual è peggio?

Fate le debite proporzioni e considerate che …
1) via email spammare è più semplice ed “economico”
2) per l’email esistono i filtri antispam molto efficaci (quelli che usiamo in DiRete con Kerio mail server (che vendiamo) e spamassassin (legato a kerio) sono ottimi)
3) i filtri sulla real mail (adesivo “no pubblicità”) sono economici ma altamente inefficaci!

In fondo il mondo virtuale nn è affatto male!

😉



Commenti disabilitati su Spam

lug 03

EOLO a Lecce!

autore Ste.
Categorie: Tecnologia, Vacanze.



Commenti disabilitati su EOLO a Lecce!

giu 05

Innovazione alle poste

autore Ste.
Categorie: E io pago ..., Tecnologia.

Questo paese fa sorridere (x nn dire che fa pena!!!)

All’ufficio postale di Rivoltella arriva l’innovazione dei bigliettini col numero x “agevolare” la gestione delle file.

Problema: come sempre ci si preoccupa della tecnologia e non dell’usabilità!

Voglio la pensione, cosa clicco? Ah, già, c’è il biglietto posticcio scritto a mano e appiccicato con il nastro adesivo.

Voglio il pin della CRS, cosa clicco? Booooo!

Ragazzi, cambiamo questo paese di cioccolatai !!!

:(



nov 12

Digitale Terrestre: sono stufo dei telegiornali!

autore Ste.
Categorie: Tecnologia.

Ora pure un servizio in cui un negoziante ci fa vedere che pulsanti premere sul telecomando del decoder per attivare i menu di sintonizzazione dei canali …

Possibile che ci trattino come cogl…i? Le tv, decoder, gli OSD (On Screen Display -> menu a video), i telecomandi, NON SONO TUTTI UGUALIIIIII! Uffa!



Commenti disabilitati su Digitale Terrestre: sono stufo dei telegiornali!

nov 11

Digitale terrestre in arrivo …

autore Ste.
Categorie: il resto del mondo, Tecnologia.

Il digitale terrestre è ormai realtà in alcune zone d’Italia e lo diventerà presto anche da noi (primo semestre 2009).
In questi giorni, complice una influenza del cavolo che non se ne vuole andare … mi son guardato un po’ di cosette su internet ed ho ordinato due mini decoder che mi arriveranno agli inizi di dicembre (son prodotti nn ancora in commercio).

Il tema che però vorrei cominciare ad affrontare è: ma chi c’ha capito qualcosa? In tv fan tutto semplice: si compra il decoder, o la tv con il decoder integrato …
Bene! Ma perché nessuno spiega che se avete un video registratore anche lui avrà bisogno del suo decoder? Specie se avete preso la tv con digitale integrato … e specie se non volete guardare il canale che state registrando. Di fatto, quindi, dovremo riempirci di decoder, ma, soprattutto, di telecomandi! Alla faccia della semplicità … ci complicheremo la vita di brutto. Appena arrivano i decoderini (li chiamo così perché son piccini picciò) vi aggiorno 😉



lug 24

Suonerie gratis per cellulari

autore Ste.
Categorie: Tecnologia.

Quel bischero dell’iPhone durante l’ultima sincronizzazione con il mac si è perso le suonerie … Poco male, nulla di grave, quelle di default fanno il loro lavoro egregiamente, ma sentire “Your Song” quando mi chiama Silvy o “Mamma Mia” quando chiama Mammà è proprio carino.

Ho quindi cercato online il sito dal quale le avevo scaricate originariamente ed eccolo qui: http://audiko.net Lo scrivo più per me (così non devo diventare matto a ricercarlo se lo perdo di nuovo), ma può essere utile anche ad altri 😉



Commenti disabilitati su Suonerie gratis per cellulari

gen 31

EOLO a casa …

autore Ste.
Categorie: Tecnologia.

Dopo settimane di attesa finalmente è venuto l’installatore a cambiare la radio precedente, malandata per motivi ignoti e che nn mi permetteva di superare i 246 Kbps (una pena !!!)

Finalmente rivedo i 4 Megabit !!! 😉

speedtest20090131



Commenti disabilitati su EOLO a casa …

gen 27

Scuola materna parte seconda

autore Ste.
Categorie: Emozioni, Famiglia, mac.

Ed ecco che mammà ha spolverato il cassetto dei ricordi e mi ha mandato questa foto !!!

Sono io alla recita di Natale alla scuola materna Durighello!

Troppo mitico !!! Mi commuovo già pensando al piccolo Nico impegnato nello spettacolo di fine anno!!!La recita di Natale alla scuola materna Durighello



gen 04

Due video bellissimi su YOUTUBE

autore Ste.
Categorie: il resto del mondo, Tecnologia.

Io e Silvy abbiamo eletto i due video più belli visti nella trasmissione di ieri sera.

Il più commovente:


Il più divertente:




Commenti disabilitati su Due video bellissimi su YOUTUBE

gen 04

La TV e Youtube

autore Ste.
Categorie: Tecnologia.

Ieri sera su Italia 1 è andata in onda una puntata di Borders dedicata ai filmati più interessanti di Youtube.

Nn mi dilungo, sarò lapidario: la vittima manda in onda quello che, entro pochi anni, rischia di diventare il suo primo carnefice!

Mah …



Commenti disabilitati su La TV e Youtube

dic 31

Videochiamata Skype da FAI !!!

autore Ste.
Categorie: Emozioni, Famiglia, Tecnologia, Vacanze.

Che forza! Finalmente TIM ha potenziato la cella di telefonia mobile di FAI portando l’UMTS (in verità visibile solo da una stanza di casa) ed è ora possibile navigare ad una velocità decente e, incredibile ma vero, è possibile fare una videochiamata con un’ottima qualità! (sul blog di DiRete ho dato qche dato più tecnico).

Abbiamo così potuto salutare la nonna Livia e fare gli auguri al nonno Chichò che, incredibile ma vero, compie gli anni il 31 dicembre, lo stesso giorno in cui li compie mia suocera !!! (hanno 1 anno esatto di differenza).

Nico era tutto contento e, dalla gioia, si è lanciato nel lettone (è l’unico punto della casa da dove ci si collega “veloci”) ed ha preso una sonora zuccata contro la testata in legno intarsiato!

Beh, che dire, la tecnologia ci viene in aiuto, finalmente, per rendere questa tranquilla località di montagna un po’ meno digital divisa e, vedere chi è parecchi chilometri da te e non vedi da giorni è decisamente simpatico!

Baci a tutti e … già che ci siamo … BUON ANNO !!!



Commenti disabilitati su Videochiamata Skype da FAI !!!

ott 21

Exchange di m…

autore Ste.
Categorie: Tecnologia.

Da due giorni siamo da un cliente alle prese con un server di posta (Exchange) che non va … che stress !!!

Microsoft … ti odio !!!

Se non fosse x’ i ragazzi del supporto dall’Irlanda son simpatici … avrei già bruciato tutto …



Commenti disabilitati su Exchange di m…

set 18

L’iPhone cambia la vita?

autore Ste.
Categorie: mac, Tecnologia.

Direi tranquillamente di no, anche se … Cancellare lo spam e leggere i blog preferiti mentre passeggio verso l’ufficio tra gli sguardi incuriositi dei rivoltellesi è ormai x me un’abitudine. 😉



ago 01

Bug in wordpress per Iphone!

autore Ste.
Categorie: mac, Tecnologia.

Dopo aver postato il primo messaggio sul blog con il nuovo iPhone, il programma sul telefono sembrava impazzito: nsxmlparseerror …error 9 … Mah, proprio non capivo. Il primo post era andato liscio con tanto di upload automatico di una foto di puffo ed ora nulla funziona piu’ … Proprio adesso che siamo in montagna e magari ci scappa qualche post al volo …

Fortunatamente il telefono e’ sempre online e … ha un ottimo browser internet (safari, naturalmente).
Uns breve ricerca ed ecco un blog (che non linko perche’ purtroppo sull’iPhone manca il copia e incolla :-O : se nel messaggio inserito dal telefono avete usato delle lettere accentate, sul blog compaiono com simboli strani e quando wordpress per iPhone carica l’elenco dei messaggi si incasina. Loggatevi sul sito con Safari, editate il post e togliere quei caratteri strambi. Riaprite WordPress sul melafonino e tutto sara’ ok!

Ora due note:

– con questo post ho sperimentato benone la tastiera a video del telefono e … sono ben contento sia QWERTY perche’ sin dalla ragioneria scrivo a dieci dita senza guardare i tasti e quindi mi e’ molto facile trovare la posizione delle lettere.

– il suggeritore del telefono e’ strano. Non l’ho ancora ben capito, quindi non lo uso e mi chiedo: ma apprende nell’uso quotidiano?

– scrivere un intero post senza accentate e’ stato un casino, soprattutto x’ il suggeritore le piazza ovunque gli sembri logico metterle.

– questo post andava forse meglio sul blog di Direte, ma ormai l’ho scritto qui e senza il copia e incolla col cavolo che lo scrivo di nuovo! Mettero’ un link da la’ (HTTP://blog.direte.it) a qua

– se Silvy e Nico non si svegliano stasera puffo ci fara’ ballare!

– la montagna e’ sempre bellissima

photo



lug 30

bloggare con l’Iphone

autore Ste.
Categorie: mac, Tecnologia.

E’ arrivato oggi … Cosa? Ma L’Iphone ovviamente! Ed ora posso bloggare in mobilità!

photo



giu 02

Spostato l’access point … CHE LAVORACCIO!

autore Ste.
Categorie: Tecnologia.

Lo volevo fare da un po’ … L’access point nel sottotetto, dietro alla parete e schermato pure dalla libreria non aveva un campo particolarmente ampio, anzi! E così mi son deciso e, con mezz’ora di sudata (lassù è sempre caldo, abbiam proprio fatto bene a mettere il sensore incendio sopra all’ups collegato all’antifurto!) me la sono cavata.

Ora ho un ottimo segnale anche in giardino e scrivere da sotto il portico è un’altra cosa (certo, non ci fosse la statale chiusa ci sarebbe meno traffico su Viale Michelangelo, ma se tutto va bene finiranno i lavori a brevissimo).

Di tanto in tanto mi ripropongo di mettere qualche aggeggio con telecomando che spenga il wireless quando non ci serve, per evitare onde radio inutili … poi però penso all’antenna TV, a quella della radio, al wireless dei vicini ed ora … all’antenna di EOLO sul tetto … e rimando la decisione.



Commenti disabilitati su Spostato l’access point … CHE LAVORACCIO!

mar 16

Banda larga in Paganella

Da oltre un anno si è chiusa la gara per la realizzazione dell'infrastruttura per la banda larga in Trentino. La provincia di TN ha messo sul piatto 8 milioni di euro, ben più del milione e rotti con cui Brescia ha fatto la propria rete, ma il maggior costo è certamente comprensibile: da un lato il territorio è molto molto diverso, decisamente complicato, con valli e monti a profusione, dall'altro i trentini han deciso di fare una grossa infrastruttura in fibra ottica ed un'enorme copertura wireless.

In questi anni di escursioni sulle alpi avevo ormai imparato a non arrabbiarmi più per le diversità che si trovano a soli 100 km da casa nostra e a non prendermela vedendo i tanti privilegi di cui godono i trentini (non parliamo, poi, degli altoatesini). Sono arrivato a dirmi che in fondo è giusto così: là sanno amministrare, qui sanno sprecare. La banda larga è però una nuova occasione di arrabbiatura e, questa volta, la definirei "paritetica".

Sono arrabbiato, molto arrabbiato, con la provincia di Brescia. Hanno letteralmente BUTTATO i soldi in un'infrastruttura che NON FUNZIONA, affidandola integralmente ad un unico provider (Linkem) del quale sui tanti forum di discussione online (quello dell'associazione Anti Digital Divide è un esempio) si dicono ormai peste e corna. Gli amministratori bresciani han fatto l'errore che fece a suo tempo lo stato centrale quando lasciò la proprietà dell'infrastruttura di rete Telecom nelle mani di una SPA (Telecom Italia) non rendendosi conto che le telecomunicazioni sarebbero diventate di lì a poco un servizio strategico ed universale, per il cui sviluppo solo un ente senza logiche di bilancio e con finalità pubbliche (lo stato, appunto) avrebbe potuto garantire i giusti finanziamenti (e lo dice un liberale come me !!!). La rete di Brescia, infatti, non è della provincia … ma lo sarà, se non erro, dal 2012, quando il gestore unico la cederà all'ente pubblico e quando, aggiungo io, potrebbe esserci il problema del come smaltire apparati ormai obsoleti.

A Trento han capito tutto, come sempre, ed hanno consentito a più operatori di utilizzare la rete creando i presupposti per un servizio universale più accessibile e funzionale.

Fin qui tutto bene, ma, come ho premesso, stavolta sono arrabbiato anche con Trento. Perché, direte voi? Semplice!

I miei suoceri hanno da anni una bella casetta a Fai della Paganella e appena possiamo ci trasferiamo là per le vacanze natalizie, per quelle pasquali e per alcuni week end di puro relax. Poter disporre di una connessione decente lassù mi consentirebbe di restarci per periodi più lunghi e non per i classici toccata e fuga del fine settimana, ma la banda larga è sempre stata una chimera. Neppure gli operatori UMTS si son degnati di dare all'altipiano un minimo di attenzione e così, le volte in cui mi son collegato, ho dovuto navigare con un obsoleto e piuttosto sconfortante modem gprs … A luglio del 2007, però, ho visto per la prima volta le antenne sul tetto del municipio ed ho quindi sperato in una pronta attivazione. Son passati mesi e pare che, finalmente, oggi il servizio sia disponibile. Ecco quindi l'amara sorpresa: i costi sembran fatti da uno strozzino che conta sul fatto che non c'è alternativa!

La fonte dell'informazione (che verificherò accuratamente nei prossimi giorni e che quindi SPERO non sia precisissima) è un utente del forum di ADD che dichiara di aver telefonato a due operatori (qui il messaggio). Non valuto neppure l'offerta wi-fi sui 2,4 GHz (15 euro al mese x 640 Kbps che, certamente, non saranno mai tali … vista la tecnologia scelta) e punto subito quindi all'offerta hiperlan (realizzata con materiale misto Alvarion e Wifless) ed ecco la prima amara sorpresa: 50 euro al mese per 1 Mega con 512 Kb garantiti è un furto vero e proprio (con Eolo noi chiediamo 26,60 euro per 2 Mega con 128 kb garantiti). Scorro l'offerta e … GULP … la seconda sorpresa: 517 euro di attivazione !!!

Ora, considerando che un'antenna da 3 Mbps Alvarion costa ad un ISP che ne compri una grande quantità circa la metà … e che dal sito di trentino network si evince che l'installazione è a parte mi chiedo cosa sia compreso in quei 500 e rotti Euro. Direi che la prossima settimana mi informo e poi aggiorno questo post.

Spero proprio di non aver capito qualcosa 😉 



feb 13

Filtro anti phishing in Firefox

autore Ste.
Categorie: il resto del mondo, Tecnologia.

Non c'è che dire, Firefox rimane il mio browser preferito.

Stasera, dopo decine di finte mail (c.d. phishing) provenienti da Banca di Roma che mi avvisano della sospensione di un conto … che non ho … con testi mal tradotti come:

Il codice segreto del suo conto on-line e stato inserito incorretto piu di tre volte.
Per proteggere suo conto abbiamo sospeso il acceso.
Per recuperare il acceso prego di entrare e completare la pagina di attivazione. 

mi son detto: scriviamo 2 righe sul phishing? Ho quindi provato a cliccare sul sito ed ecco una piacevolissima sorpresa. Firefox ha attivato un filtro automatico. Non l'avevo mai visto prima, quindi non so che livello di sicurezza ed aggiornamento ha, però mi ha fatto piacere, mi son sentito protetto. Bravi! Evviva l'open source ed il software gratis (x' il software si paga? mi chiese un ragazzo una volta ad un corso … 😉 ) 

Ecco il filtro all'opera (click sull'immagine, come sempre, per ingrandire):

Il filtro anti phishing di Firefox



Commenti disabilitati su Filtro anti phishing in Firefox

nov 19

Nasce il blog aziendale di Direte

autore Ste.
Categorie: il resto del mondo, Tecnologia.

Dopo il sito nuovo, lanciato in occasione del 4° compleanno, nell'era del web 2.0 Direte raccoglie la sfida e pubblica oggi un blog aziendale. Meno istituzionale del sito, più informale, ma con finalità di comunicazione ancora più importanti. Dobbiamo ancora "prendere le misure", ma ci crediamo molto e tutti gli operatori dell'azienda saranno coinvolti. Vedremo cosa ne uscirà 😉 ah, dimenticavo … ecco l'indirizzo: http://blog.direte.it



set 19

Siti web leggeri, pls!

autore Ste.
Categorie: Tecnologia.

Realizzare un sito web per l'azienda può essere una sfida avvincente o un'attività di pura e semplice routine. Diventa interessante quando si fa un'analisi approfondita di ciò che serve per sfruttare al meglio questo strumento di comunicazione (il web lo è, siamo d'accordo?), spesso trascurato e spesso mal utilizzato.

Siti strapieni di link, notizie, informazioni senza un'ordine preciso, con home page chilometriche fanno capire che chi li ha studiati non ne capisce nulla o che … come spesso accade, ha ceduto alle pressioni dei mille quadri ed operatori dell'azienda che hanno sgomitato per apparire in home page. La tentazione è certo forte e l'impressione diffusa è che se qcosa non va in home page … nessuno la leggerà ed in parte è vero, poiché è molto frequente che il navigatore non scenda con i click oltre il terzo livello (quasi come accade con i risultati di google: chi visita mai i link della seconda pagina???). A questo aggiungiamo che maggiori sono le dimensioni dell'azienda e le attività che la stessa svolge, maggiori saranno le voci che vorranno comparire in prima pagina.

Compito del webmaster che realizza il sito web è quindi quello di trovare il giusto equilibrio tra il comunicare TUTTO e il comunicare POCO ma in modo EFFICACE. In fondo, che tutto non può stare in prima pagina, è dimostrato anche dalla carta stampata: non ho mai visto un giornale stampato su un solo foglio lungo 15 metri, ma ho sempre trovato notizie di prima, di seconda e di terza pagina che stavan bene nella loro collocazione. 

Parlando di siti web e navigando un po' in rete ho trovato un esempio secondo me fenomenale di un'azienda che fa miliardi di cose ma che ha un sito con 16 soli link in home page, divisi in 3 grossi bottoni, uno spazio per la novità in evidenza e qche link istituzionale piccino picciò in piede pagina.

L'azienda di cui parlo è il colosso delle telecomunicazioni Europeo (ormai nn sono più solo in UK) British Telecom (BT). Il sito, visitabile all'indirizzo http://www.bt.com è, per me, un esempio da seguire. Bravi!

Eccone una screenshot

Screenshot del sito web BT al 19 settembre 2007



Commenti disabilitati su Siti web leggeri, pls!

set 11

Pubblicità occulta …

autore Ste.
Categorie: il resto del mondo, mac.

Nel segnalare clamorosi eventi di pubblicità occulta nell'ultimo film di Verdone (il mio miglior nemico) faccio a mia volta una bella pubblicità (questa volta palese, anche se gratuita) a iMovie, ottimo pacchetto di elaborazione montaggio video incluso quando si acquista un nuovo mac.

Con questo programma, infatti, irealizzerete filmati semplici semplici come quello che ho pubblicato su youtube in pochi minuti, cui aggiungere però un paio d'ore di acquisizione (durante le quali il mac è comunque usabile e potete fare altro …) con handbrake, software free per importare un dvd sul vostro hard disk (e quindi lavorarlo con iMovie) x la cui segnalazione ringrazio Gigi e Cri.

Tornando al subject … "pubblicità occulta" … devo constatare che il film ne è veramente pienissimo: Birra Moretti, Vodafone, Acqua Lete e, in maniera sfacciata, Thinkpad.

Guardare per credere! 


 



set 10

Mai più Windows?

autore Ste.
Categorie: mac.

Ci metto un punto interrogativo giusto per una sorta di scaramanzia, ma nel w.e. ho avuto la conferma che mac è stata una grande scelta! In pochi minuti di riutilizzo del pc ho dovuto immediatamente cercare sul web la soluzione ad un grave problema (mancanza dell'NTLDR …) Trovata la soluzione mi son cimentato nel ripristino del file boot.ini … con la procedura automatica … che ha causato un bel blue screen! (Non mi mancava per nulla !!!)

Il tutto originato dal fatto che ho formattato la seconda partizione dell'HD per poi unirla alla prima ed avere un disco unico … e quel simpaticone di windows per qualche motivo a me non noto aveva pensato bene di mettere i file del boot proprio nella seconda partizione. Inutile dire che nn c'è stato alcun avviso (tranne quelli standard che compaiono pure se formatti un innocuo floppy disk) e che successivamente il pc ha funzionato perfettamente, consentendomi di aggiornare, togliere e mettere programmi a piacimento … finché … non ho dovuto riavviare!

Che belle cose, che bel sistema operativo !!! Mai più … senza MAC !



set 04

Organizzare le fotografie

autore Ste.
Categorie: Emozioni, Famiglia, mac.

Ho un mare di foto da organizzare … Il mac aiuta, sicuramente, ma prima dovrei capire per filo e per segno come funziona iPhoto (e magari aggiornarmi alla versione 08, giusto per gradire). Ho capito come funzionano gli album smart (aggregano foto in base a parole chiave, voto attribuito o altre caratteristiche) ma ho anche capito che ci vuole un bel lavoro di ordine … Per partire, quindi, sto creando album corrispondenti alle vecchie cartelle che avevo sull'hard disk del pc, poi vedremo … (non ho ancora deciso se usare flickr … ma certamente vedrò di prendere qche spunto anche da lì). Mi manca una funzione per creare versioni piccine picciò da mandare via mail (o mettere nel blog) ma son sicuro che troveremo anche questa volta la soluzione.

Per il momento una delle tantissime belle foto fatte dai bravi Mauro e Claudia al ns. matrimonio (15 maggio 2004), scelta a caso tra le oltre mille …

matrimonio1.jpg



ago 14

Zippare i file al volo con Mac OSX

autore Ste.
Categorie: mac.

Comprimere i file in uno zip con Windows è semplicissimo: pulsante destro -> Invia a -> Cartella compressa.

Con Mac OSX manca un'opzione come questa, ma è possibile, usando automator (che sto imparando a conoscere a piccoli passi), creare una voce di menu che compare cliccando con il pulsante destro su un mouse atta ad eseguire la comoda funzione di zip.

Aprire Automator (è nella Applicazioni, raggiungibili dal finder -> Vai -> Applicazioni)

Nella seconda colonna (azione) selezionare "Esegui applescript" e trascinarlo nella parte destra del programma, sulla scritta "Trascina o aggiungi qui le azioni per creare il flusso di lavoro".

A questo punto cancellare tutto ciò che viene scritto nel riquadro creatosi sulla destra (per intenderci da on run a end run) ed incollare questo script:

on run {input, parameters}   
    — Script name: WinZipMe
    — zip command options: -r = recursive,
    —                      -j = junk path (similar to Create Archive)
   
    tell application "Finder"
        — Note: There's no extensive error trapping on this script
        — (e.g. folder counts for larger folders to show warnings)
        — You could also take off any .xxx suffix before adding
        — the file to the .zip if needed
        set theItem to selection as alias
        set itemPath to quoted form of POSIX path of theItem
        set fileName to name of theItem
        set theFolder to POSIX path of (container of theItem as alias)
        set zipFile to quoted form of (theFolder & fileName & ".zip")
        do shell script "zip -r -j " & zipFile & " " & itemPath
        — delay 1 — this may be needed (and adjusted) for larger folders?
        try — We don't need to say anything if there are no .DS_Store files
            do shell script "zip -d " & zipFile & " '*.DS_Store'"
        end try
    end tell
   
    return input
end run

Cliccare quindi sul menu "archivio" e scegliere la voce "Registra come plug-in"

Nel campo "Registra plug-in come:" indicare il nome della voce di menu che si vuole far apparire nel menu contestuale attivato dal pulsante destro (io ho scelto, banalmente, "zippa") e nel campo sottostante "Plug-in in:" scegliere dal menu a tendina Finder

Premere su registra e … il gioco è fatto! 



ago 14

Gigi e la Mediateca … di Flemington!

autore Ste.
Categorie: Desenzano, E io pago ..., Tecnologia.

In questi giorni l'amico Gigi Tagliapietra è negli Stati Uniti per una vacanza ed è stato invitato a Flemington presso la Mediateca locale, nata nel 2001 proprio sul modello di quella di Desenzano.

Oggi la struttura di Desenzano è praticamente scomparsa … mentre a Flemington le cose vanno ben diversamente ed hanno steso il tappeto rosso per l'arrivo di Gigi.

Daniel, anche lui in tour per gli states ha scritto sul suo blog un breve racconto della visita di ieri pomeriggio alla struttura. Rispondo commentando dal mio (n.d.S.: volevo fare il trackback, ma blogger non lo consente). Suggerisco di leggere prima il post di Daniel, poi il mio commento qui sotto:

Collegamento wifi anche da noi? Mah … dopo l'assassinio della vecchia mediateca … rianimata in estremis prima delle elezioni ma ormai decisamente gambizzata … il tema della connessione pubblica (con o senza cavo) dovrebbe aprire un dibattito più ampio: chi controlla gli accessi in mediateca? e chi controllerà gli accessi alla rete wireless? In Italia vige una normativa (c.d. "decreto pisanu") che OBBLIGA chi dà connettività a riconoscere il navigante a mezzo di DOCUMENTO DI IDENTITA' e a loggare (registrare) TUTTO il traffico effettuato (ip sorgente, destinazione, porta ma non, fortunatamente, il contenuto delle comunicazioni). A Desenzano semplicemente NON SI FA, perché l'amministrazione Pienazza ha scelto di non farlo …Con il wifi, che esce dal perimetro della struttura, sarebbe ancora più complesso … e infatti il progetto di una bolla wifi presso il parco del laghetto è stato presto abbandonato (ma non sono stati abbandonati i costi: gli apparati, comprati e montati a tempo di record sono là … ovviamente, spenti!). Ora vedremo, da settembre, con l'amministrazione nuova, se ci saranno menti più illuminate.

La mediateca di Desenzano manca a tutti! Mancano i cd (esposti vergognosamente solo il giorno dell'inaugurazione e presto tornati negli archivi), manca qualcuno che aiuti il pubblico presente con le adeguate competenze, manca un sistema di monitoraggio, mancano … tante, troppe cose, compresa la giusta stima e riconoscenza per chi, quel progetto, se l'era inventato (Gigi). La cosa è ancor più assurda se pensiamo che quando il Tagliapietra arriva a Flemington … gli stendono i tappeti rossi, mentre a Desenzano rabbrividiscono solo a sentirlo nominare.

Il motivo di tanto contrasto da parte dei nostri amministratori? Secondo me è, semplicemente, che le menti troppo brillanti fanno paura ad una certa classe politica (trasversale, troppo trasversale) … W l'Italia!