mag 20

La raccolta differenziata a Desenzano

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

Il “porta a porta” è uno dei modi per aumentare l’efficacia della raccolta differenziata. Non è l’unico, certamente non è il più economico, ma pare sia tra i più efficaci.
Come lo fanno a Desenzano, però, proprio non mi piace. Basta guardare queste foto per rendersi conto dello schifo. Sono state scattate tutte nell’arco di 100/150 metri!

La città è ridotta ad un enorme immondezzaio distribuito e disordinato. Va trovata una soluzione, non possiamo ridurre così le nostre strade in nome di un presunto amore per l’ambiente!

20130520-214415.jpg

20130520-214428.jpg

20130520-214444.jpg

20130520-214509.jpg

20130520-214519.jpg

20130520-214535.jpg

20130520-214550.jpg

20130520-214602.jpg

20130520-214624.jpg

20130520-214635.jpg

20130520-214644.jpg

20130520-214656.jpg



Commenti disabilitati su La raccolta differenziata a Desenzano

apr 11

Raccolta differenziata porta a porta

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

Da tempo sono convinto che la raccolta differenziata porta a porta sia l’unica vera soluzione per costringere i cittadini a responsabilizzarsi su un tema così importante.
Se, però, la raccolta non viene organizzata porta a porta in modo corretto si arriva al paradosso di Desenzano. Guardate questa foto scattata stamattina in zona centralissima. Dalla sua l’amministrazione ha che è appena iniziata la raccolta in quella zona, ma per contro c’è l’esperienza di San Martino e delle Grezze attiva ormai da parecchio.
:(

20130411-164625.jpg



mag 23

Rosa Leso sindaco di Desenzano

autore Ste.
Categorie: Desenzano, Politica.

Da circa 48 ore Desenzano ha un nuovo sindaco. La prima donna della sua storia (se pari siamo dove sta la notizia?), ma, soprattutto, un sindaco eletto da poco più di 5.000 elettori, che dovrà confrontarsi, quotidianamente, con “gli altri” 15.000 Desenzanesi che, in un modo o nell’altro, non l’hanno votata. Questa, a ben vedere, è una sconfitta per tutti, che porta con sè opportunità … e paura …
Stiamo alla finestra e puliamo i vetri.



Commenti disabilitati su Rosa Leso sindaco di Desenzano

mag 01

Il PGT di Desenzano

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

In questi giorni, a meno di una settimana dal voto per il rinnovo del consiglio comunale e l’elezione del sindaco, a Desenzano va in scena una buffonata dell’amministrazione uscente che, sono convinto, sarà il tassello decisivo (la classi a goccia) x far perdere al centrodestra le elezioni (secondo me il candidato Cavalieri non va neppure al ballottaggio … vedremo).

Di che parlo? Del consiglio fiume (giorni interi …) x l’approvazione del PGT, con tanto di dimissioni forzate e degne di uno stato di polizia o, peggio, di un regime (fascista o comunista fate voi …) del consigliere Frosi, che nn potendo votare x conflitto di interessi avrebbe fatto mancare i numeri alla maggioranza …

Ora, la domanda che faccio ai consiglieri di opposizione, ma soprattutto ai candidati scrivendo su FB è:

“Ci fai un riassunto delle principali varianti che contestate? D’accordissimo che siano stati sbagliati i modi (e credo che pagheranno un conto salato il prox week end), ma nel merito ci aggiorni? ;)”

Vediamo che mi rispondono di concreto, x’ si fa presto a dire “no al cemento” x far scena e presa sulla gente, ma io voglio conoscere e sapere, e se loro, candidati a gestire la cosa pubblica, non sapranno … avrò ulteriormente definito le mie scelte per il prossimo week end 😉



Commenti disabilitati su Il PGT di Desenzano

mag 01

L’ingresso della nostra Desenzano

autore Ste.
Categorie: Desenzano, E io pago ....

Meriterebbe un po’ più di cura e manutenzione …

20120501-115051.jpg



ott 15

Elezioni a Desenzano

autore Ste.
Categorie: Desenzano, Politica.

Il prossimo anno a Desenzano avremo le elezioni amministrative e la campagna elettorale si può dire iniziata.
Da un lato l’attuale maggioranza candiderà Sergio Parolini, che ora è assessore, mentre il centro sinistra porta alle primarie Fiorenzo Pienazza (già sindaco in passato) e Rosa Leso.
Mi son detto: le persone sono importanti, ma visto che entrambe le parti nn brillano x “fantasia” andiamoci a vedere il programma, che, mi sento di dire alla luce di questi ultimi 15 anni, è ben più importante … e dove trovarlo se non in rete?
Il PDL locale di fatto su internet nn esiste (nessuno stupore). La presenza su FB è fatto di qche giorno fa e x ora diciamo che si stanno guardando intorno.
Il PD ha invece un sito web, con già pubblicate le linee programmatiche. Bravi, me le leggo e … mi piacerebbe tanto cercare quelle delle 2/3 elzioni precedenti x un confronto … lo farò prossimamente.
Nel documento troviamo numerosi valorizzare, recuperare, incentivare … ok, tante belle parole, ma … vorrei un candidato sindaco che, oltre ai valori (sacrosanti, fondamentali, ma pur sempre teorici ed astratti) ci proponesse, x una volta, un “business plan” dei suoi progetti.
Valorizzare le spiagge o realizzare parcheggi sono belle dichiarazioni, ma:
1) in campagna elettorale nn credo che un candidato proporrebbe mai di chiudere i parcheggi esistenti o ridurre le spiagge
2) quali spiagge, come le valorizzate? Quali, quanti parcheggi e dove? Il tutto, please, corredato di CIFRE please, e cifre credibili e sostenibili x il bilancio comunale

Chiedo troppo?



lug 12

Esselunga “in forse”

autore Ste.
Categorie: Desenzano, il resto del mondo.

Il Tar ha accolto un ricorso fatto dall’Iper contro la proroga dell’autorizzazione all’esercizio commerciale ottenuta dall’Esselunga per il complesso ex-standa.

Annullata l’autorizzazione e annullato il permesso di costruire! Son convinto che troveranno il modo per farli aprire, ma la questione ora è ben complicata …

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Brescia/Sezione%202/2009/200900285/Provvedimenti/201002421_01.XML



apr 20

Muro tecnologico

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

Una volta dove c’è ora questo muto c’era lo sportello automatico per la certificazione. È stato rimosso (correttamente, direi) perché inutilizzato e mostruosamente antieconomico.
Mi chiedo, però, visto che sono stati effettuati i lavori di muratura atti a chiudere la nicchia che conteneva il dispositivo (simile ad un bancomat x dimensioni) se non sarebbe stato possibile ed opportuno rimuovere pure il cartello.
A meno che … nn lo si voglia considerare una lapide (ma allora mettiamoci le date di inizio e fine esercizio).



Commenti disabilitati su Muro tecnologico

dic 31

PEC: a che serve?

autore Ste.
Categorie: Desenzano, E io pago ....

2 mail PEC mandate al comune di Desenzano a distanza di qche giorno l’una dall’altra non hanno avuto alcuna risposta dopo parecchi giorni. Mi chiedo a che serva l’ennesimo strumento nelle mani di gente che per cultura se ne frega della comunicazione con il proprio datore di lavoro (il cittadino). Sono veramente arrabbiato e mi sento preso in giro. Al rientro dalle ferie vedrò che dice il manuale della qualità dell’ente (il comune è certificato!!!).
Bah … insisto ancora: l’innovazione nn è strumento o mezzo, ma processo e TESTA!



dic 22

E se fossimo in Norvegia?

autore Ste.
Categorie: Desenzano, E io pago ....

Ore 11.00, via Pratomaggiore (non quindi una viuzza nel mezzo delle colline o in campagna …) pioviggina da oltre 3 ore e questo è lo stato della strada. I miei più vivi complimenti all’organizzazione sempre perfetta del comune di Desenzano.
Se fossimo in Norvegia che succederebbe?



set 18

Risposta dell’assessore Orio sul tema del verde pubblico

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

L’assessore mi ha risposto tramite il sito e21!

Pubblico qui il testo, che commenterò a mente fredda fra un po’ …

Trasmetto per conto dell’assessore all’Ambiente ed Ecologia la risposta alle note del 07.09.2009 e 14.09.2009 del sig. Stefano Costantini.

Arch. Dario Bonzi

Responsabile settore Ecologia

Egr. sig. Costantini come le sarà senz’altro noto con provvedimento n.23 del 30.07.2009 il Sindaco del comune di Desenzano del Garda ha ordinato alla cittadinanza il divieto di utilizzo dell’acqua potabile per innaffiare orti, giardini e strade dalle ore 7,00 alle ore 23,00 dal 31 luglio al 15 settembre 2009. Come da alcuni anni a questa parte il provvedimento è stato emesso in seguito a comunicazione di Garda Uno spa in qualità di gestore del servizio idrico integrato, e quindi della rete idrica comunale, che evidenziava per la rimanente parte dell’estate l’assoluta rilevanza dei fabbisogni idrici per la stagione estiva con possibili carenze di acqua potabile dovute ad un eccessivo sfruttamento di tale risorsa. Si precisa al riguardo che il Sindaco in qualità di Autorità sanitaria locale qualora avesse ritenuto grave per la cittadinanza la situazione dell’approvvigionamento idrico avrebbe potuto vietare per l’intera giornata il consumo per acqua potabile per usi diversi da quello domestico ( quindi diversi da quelli per l’alimentazione e l’igiene) impedendo di fatto l’irrigazione delle aree verdi di proprietà privata . La decisione di non innaffiare le aree verdi pubbliche ( la superficie dei tappeti erbosi in area urbana è di circa 400.000 mq) è quindi strettamente riconducibile alla necessità di preservare la risorsa idrica per l’uso domestico. In altri termini l’attuale dotazione idrica del Comune di Desenzano del Garda non consente nel periodo estivo di garantire l’irrigazione delle aree verdi ( eccetto alcune aree verdi di pregio presenti nei centri storici del capoluogo e delle frazioni ) . Pertanto sino a quando Garda Uno spa non provvederà in accordo con il Consorzio dell’Ambito Territoriale Ottimale della provincia di Brescia a potenziare gli impianti di prelievo e trattamento del civico acquedotto, il Comune di Desenzano d/g non realizzerà impianti di irrigazione all’interno delle aree verdi comunali, in quanto come già detto non potrebbero essere messi in funzione nel periodo estivo per carenze strutturali nell’approvvigionamento idrico del civico acquedotto.

Comunque a dimostrazione dell’impegno dell’Amministrazione Comunale si informa che per garantire un maggiore fabbisogno idrico per la popolazione, il Comune ha provveduto a stanziare fondi propri per un importo di euro 200.000 ( oltre ai 60.000 euro già impegnati) per realizzare un nuovo pozzo in loc.tà Monte Lungo, senza aspettare la programmazione e l’intervento economico del gestore del servizio idrico e del Consorzio A.T.O. di Brescia .

Quindi per concludere la ringrazio per la sua collaborazione e sono disponibile a valutare eventuali proposte di miglioramento della gestione del verde, in particolar modo per il periodo estivo, che grazie alle informazioni che le ho fornito potranno essere più puntuali ed incisive.

Distinti saluti

Silvano Orio

Assessore all’Ambiente ed Ecologia



set 13

Domenica nel deserto

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

È domenica pomeriggio, ho preso l’auto per andare a prendere una pizza e … mi son trovato nel deserto.
AAA assessore Orio cercasi …



ago 09

Pam Pam dalla finestra di casa

autore Ste.
Categorie: Desenzano, Emozioni, Famiglia.

Come da tradizione vediamo i Pam Pam della festa del lago di Rivoltella dalla finestra di casa.
Puffo è entusiasta e, anchese nega, ancoraun po’ spaventato.



Commenti disabilitati su Pam Pam dalla finestra di casa

ago 06

Festa del lago in diretta

autore Ste.
Categorie: Desenzano, il resto del mondo.

Siete curiosi di sapere se alla festa del lago di Rivoltella in corso in questi giorni c’è la consueta ressa?

Guardate la webcam che abbiamo recentemente installato x conto del bar :)



Commenti disabilitati su Festa del lago in diretta

lug 17

Temporalone

autore Ste.
Categorie: Desenzano, il resto del mondo.

Temporalone in arrivo. La webcam che abbiamo recentemente installato al porto di Rivoltella ci aiuta a monitorar la situazione in tempo reale 😉

Webcam porto Rivoltella



Commenti disabilitati su Temporalone

lug 06

Comune di Desenzano … Non ci siamo!

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

Il comune di Desenzano si è distinto, sul finire degli anni 90, come comune innovatore: la rete civica, internet sicuro nelle scuole, il laboratorio di informatica, i corsi, l’evento “cuccioli e multimedialità” e via dicendo.
Innovare, però, non è solo accendere server, attivare servizi, aprire siti. Innovare è cambiare il modo in cui l’amministrazione interagisce con i suoi cittadini. Si può quindi innovare con l’informatica, ed è certo la via più semplice, ma si potrebbe considerare innovativo anche un comune che comunicasse tempestivamente con i cittadini a mezzo di piccioni viaggiatori!
Tutto è innovazione, se il comune (amministrazione e uffici) esce dal suo guscio blindato ed apre definitivamente le proprie porte a chi, in fin dei conti, si può ben considerare il datore di lavoro …
Desenzano da questo punto di vista sta arretrando alla velocità della luce. Certo, ora c’è l’accesso alla cartografia tecnica comunale via internet ed è altamente tecnologico, ma è proprio la dimostrazione della mia teoria: la tecnologia può aiutare nel percorso d’innovazione, l’informatica è un facilitatore, ma non è, da sola, innovazione!
Gli strumenti di comunicazione (la rete civica, ad es.) e le “regole” che avevano portato con se (l’obbligo di rispondere, mai veramente scritto, ma scaturito automaticamente dalla visibilità pubblica delle richieste del cittadino) se ne sono andati una volta x tutte. Certo, ora c’è il portale E21, ma cambiare strumento sotto i piedi dei cittadini vuol dire destabilizzarli, disorientarli, farli perdere … Ed oltretutto … non mi pare che la presenza del comune online sia particolarmente attiva.

Ed eccomi qui, quindi, nel 2009, a vivere in una città che non è più mia, che non riconosco più, nella quale mandi una mail all’ufficio ecologia per segnalare ndizia abbandonata in un parcheggio e nessuno ti caga (scusate, ma è la parola più adeguata), una città nella quale per pagare la tassa dei rifiuti devi andare in posta … e se vuoi per il futuro puoi attivare il rid bancario, ma se chiedi l’iban per fare un bonifico non te lo vogliono dare … perchè non vale … almeno per questa volta.

Una città che è tornata a nascondersi dietro al solito dito … senza accorgersi che questo è sempre più piccolo, proprio grazie alla tecnologia, e che quindi nascondersi è inutile e sciocco … una città in cui un sacco d’immondizia può restare abbandonato per settimane in un parcheggio, nonostante tutto … finché i cittadini non lo rimuovono di propria iniziativa.

:(

immondizia abbandonata



mar 01

Anelli, Abate e il ruolo del sindaco

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

Leggo in questi giorni del macello in consiglio comunale a Desenzano e, in particolare, dell’abbandono della Lega con appoggio esterno alla maggioranza. Stendiamo un velo pietosisssssssimo sul rientro di Enrico Frosi tra i banchi della maggioranza, a fianco di quella Forza Italia nei cui piatti ha prima mangiato, poi sputato violentemente ed ora torna a mangiare …

Vorrei invece fare una micro riflessione sul problema dell’assessore Abate (qui trovate un riassunto del problema): la Lega lo caccia. Anelli si prende 48 ore per decidere. Alcuni raccolgono firme (700) per salvargli le chiappe.

Ora, mi chiedo, ma stiamo scherzando?

L’assessore è, nell’ottica e nella logica della LEGGE, un “braccio” del SINDACO. Ricordiamoci, è importante, che il primo cittadino è eletto direttamente dai CITTADINI, non dai partiti, e quidni ai CITTADINI (e solo a loro !!!) deve rispondere!
L’assessore risponde al sindaco !!! A null’altro che al sindaco !!! Scegliere assessori su indicazione dei partiti è sbagliato e significa, evidentemente, non aver nemmeno LETTO la legge vigente!

Nel merito: se Abate è un buon assessore Anelli deve poterselo tenere. Se Abate non è un buon assessore è giusto che Anelli lo cambi con un altro, ma allora doveva farlo prima !!!

Io insisto da anni: o cominciamo a ragionare con una mentalità “maggioritaria” o se continuiamo così, con queste logiche di partito e di percentuali, DOBBIAMO e dico DOBBIAMO tornare al proporzionale, perché significa che non abbiamo neppure capito che COSA SIA il sitema MAGGIORITARIO!

😉



ago 23

La Madonnina

autore Ste.
Categorie: Desenzano, Emozioni.

Giovedì sera siamo stati in centro a Desenzano e, al porto vecchio, una bella sorpresa: la madonnina, monumento di metallo calato sul fondo del lago negli anni 70 nei pressi della boa cui ha dato il nome, faceva bella mostra di se dopo un attento restauro.

È stata una bella emozione per chi, come me, è passato in barca nei pressi della boa ma non si è mai immerso x guardarla. Se siete curiosi affrettatevi, starà fuori dall’acqua ancora x pochi giorni!



Commenti disabilitati su La Madonnina

ago 21

Le fontane sul lungolago a Desenzano

autore Ste.
Categorie: Desenzano, E io pago ....

Metterci un po’ di cloro no? La foto non rende x’ è sera. Garantisco xò che l’acqua è veramente pessima. Stasera c’era un ritrovo di zanzare tigre.



Commenti disabilitati su Le fontane sul lungolago a Desenzano

giu 02

Passeggiata a lago di Salò

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

Sabato siamo stati a Salò ed abbiamo finalmente visto la “nuova” passeggiata a lago di Salò. Si parte dal cimitero e si passeggia, al riparto dal traffico e dal rumore, con una vista incantevole sul golfo più bello del Garda fin’oltre il centro storico della bella cittadina Gardesana. La passeggiata è integralmente percorribile anche con il passeggino, poiché non esistono barriere architettoniche. E’ un’opera mastodontica, complicata, a tratti, dalla presenza di alcuni piccoli porticcioli delle marine locali che, evidentemente, non potevano essere ostruiti pena la chiusura di alcune attività decisamente importanti per la zona. Il percorso quindi si innalza 3 o 4 volte sopra ponti artificiali creati per consentire l’accesso dei motoscafi alle aree di manutenzione e rimessaggio. In corrispondenza delle spiagge, invece, il camminamento corre “a monte” del bagnasciuga, evidenziando il tentativo (peraltro ben riuscito) di preservare le aree di svago e divertimento a lago preesistenti.

Tra andata e ritorno se ne va circa un’ora e mezza di piacevole cammino e svago, con la possibilità, in molti tratti, di lasciar camminare Nicolò in tutta libertà per la quasi totale mancanza di pericoli.

Un’opera meravigliosa, decisamente! Mi spiace non aver portato la macchina fotografica (quella del mio cell è guasta da tempo e Silvia aveva il suo Nokia in macchina … argh …), ma ci torneremo sicuramente.

Il pensiero, mentre camminavamo, è andato alla passeggiata di Rivoltella, opera faraonica, decisamente più elaborata (fin troppo) con marmi, pietre e un’illuminazione hollywoodiana ma priva di quella continuità che permetterebbe ai turisti e ai cittadini di passare da Desenzano a Rivoltella senza mai abbandonare la vista del nostro bel lago. Ci vorrebbe un po’ di forza ed il coraggio di risultare antipatici a qualcuno (tipicamente a coloro che hanno ville, ristoranti ed hotel sul lago … direi 50 persone al massimo!) e si dovrebbe prendere il toro per le corna continuando il camminamento che parte dal porto di Rivoltella e si ferma prima della spiaggia d’oro. Pensate che bello se continuasse, passando di fronte allo stabilimento balneare, sotto al parco dei Rogazionisti, per terminare alla Maratona, congiungendo così le passeggiate di Desenzano e Rivoltella in un unica meravigliosa opera.

Aggiungiamo un bel ristorantino con i tavoli all’aperto ed un paio di bar al porto di Rivoltella ed il gioco è fatto! Altro che piazze (n.d.S.: mi riferisco alla piazza di fronte alla chiesa nuova di Rivoltella voluta dall’ex :) assessore Bertoni di fronte alla chiesa nuova di Rivoltella: una cattedrale nel deserto !!!), quest’opera attirerebbe come il miele fa con gli orsi turisti e cittadini!

E’ solo un sogno, lo so, e temo proprio che rimarrà tale, perché in fondo non credo ci sia il coraggio di un intervento così “rivoluzionario”.

Nel frattempo … andremo a Salò!



feb 21

Due casi di meningite

autore Ste.
Categorie: Desenzano, Emozioni, il resto del mondo.

La notizia sta facendo (lentamente in verità) il giro del "mondo". A Desenzano 2 casi di meningite, una piccola di 17 mesi ed un bimbo di 3 anni. Inutile dire che non ci allarmiamo ma siamo un po' pensierosi. Il numero di casi in Italia nel 2007 pare non sia stato superiore a quello del 2006, ma quando ti arriva così vicino … ci pensi di più. Un pensiero per i genitori dei due piccoli e, per chi crede, una preghiera per la loro salute. 



Commenti disabilitati su Due casi di meningite

feb 18

Desenzano: niente parcheggio Maratona (x fortuna !!!)

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

E' apparasa sul giornale di Brescia di ieri che il parcheggio interrato alla "Maratona" previsto dall'amministrazione Pienazza non si farà. La decisione della nuova amministrazione mi pare quantomai sensata. Scavare alla Maratona, in fianco al lago, non mi sembra un'idea esattamente geniale. 15 milioni di euro (pubblici o privati, direi che poco importa) non erano una cifra trascurabile per un intervento che, secondo me, era veramente rischioso. Mi son sempre chiesto perché non scavino in Piazza Garibaldi. Da lì i potrebbe scendere fino al livello di piazza Malvezzi probabilmente senza inconvenienti particolari, ma di certo non avrei mai pensato a scavi in riva al lago.

A lato dell'articolo un'intervista all'ex sindaco Pienazza che si chiede se il problema dei posti auto sia improvvisamente sparito. Non credo che il problema non esista più, ma in tutta sincerità non credo neppure che il problema sia così grave. La mia sensazione è che i turisti che arrivano il sabato e la domenica a Desenzano vogliano il posto in prima fila, a tutti i costi, lamentandosi dell'assenza di parcheggi nonostante ci siano svariati posti liberi nelle zone limitrofe al lungolago (entro 1 Km). Spesso, infatti, la domenica andiamo a passeggio in centro e qualche volta scendiamo da Rivoltella con la macchina, parcheggiandola in zone non centralissime, ma neppure troppo periferiche (zona Sesto Senso / Lido International, per intenderci) senza peraltro aver particolari difficoltà. Potenziare i parcheggi in centro è, per me, una fesseria! Perché non possiamo fare come tutti gli altri paesi del lago e togliere il traffico dal lungolago? Perché dobbiamo continuare ad avere auto nelle zone più belle della città e continuare pure a pensar di portarne altre? Mah, mi sembra un non senso!

Eppoi, riguardo la vecchia amministrazione, mi sembra di rilevare una certa incoerenza ed un po' di confusione: da un lato volevano il parcheggio alla Maratona. Dall'altro hanno realizzato un parcheggio "remoto" dietro alla stazione, con tanto di bus navetta gratuito (per pochi periodi, a dire il vero) verso il centro. Ora, delle due l'una: o si potenziano i parcheggi fuori e si attivano i servizi per arrivare in centro, oppure si portano le auto direttamente in piazza, no?

Io insisto nel dire: NO alle auto sul lungolago! Sì alle auto in parcheggi limitrofi serviti da bus navetta o con marciapiedi ed aiuole che invitino al passeggio.



set 14

La spiaggia d’oro

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

Vi siete mai chiesti perché la spiaggia d'oro di Desenzano si chiama così? Forse non tutti lo sanno, ma il nome è legato ad un fatto alquanto raro sul lago di Garda (e sui laghi in generale direi …): il fondale dei primi 50 metri circa dalla costa è … sabbioso! Conosco questa realtà sin da quando frequentavo le scuole elementari, poiché mia madre ed una sua amica gestirono per un paio di stagioni lo stabilimento (per noi bambini fu meraviglioso, per loro un po' meno … data la gran mole di lavoro dell'epoca). Quando lo raccontavo agli amici nessuno mi credeva, ma complice il livello veramente basso del lago di Garda … oggi tutti hanno questa "meraviglia" sotto gli occhi!

 La sabbia della spiaggia d’oro



ago 14

Gigi e la Mediateca … di Flemington!

autore Ste.
Categorie: Desenzano, E io pago ..., Tecnologia.

In questi giorni l'amico Gigi Tagliapietra è negli Stati Uniti per una vacanza ed è stato invitato a Flemington presso la Mediateca locale, nata nel 2001 proprio sul modello di quella di Desenzano.

Oggi la struttura di Desenzano è praticamente scomparsa … mentre a Flemington le cose vanno ben diversamente ed hanno steso il tappeto rosso per l'arrivo di Gigi.

Daniel, anche lui in tour per gli states ha scritto sul suo blog un breve racconto della visita di ieri pomeriggio alla struttura. Rispondo commentando dal mio (n.d.S.: volevo fare il trackback, ma blogger non lo consente). Suggerisco di leggere prima il post di Daniel, poi il mio commento qui sotto:

Collegamento wifi anche da noi? Mah … dopo l'assassinio della vecchia mediateca … rianimata in estremis prima delle elezioni ma ormai decisamente gambizzata … il tema della connessione pubblica (con o senza cavo) dovrebbe aprire un dibattito più ampio: chi controlla gli accessi in mediateca? e chi controllerà gli accessi alla rete wireless? In Italia vige una normativa (c.d. "decreto pisanu") che OBBLIGA chi dà connettività a riconoscere il navigante a mezzo di DOCUMENTO DI IDENTITA' e a loggare (registrare) TUTTO il traffico effettuato (ip sorgente, destinazione, porta ma non, fortunatamente, il contenuto delle comunicazioni). A Desenzano semplicemente NON SI FA, perché l'amministrazione Pienazza ha scelto di non farlo …Con il wifi, che esce dal perimetro della struttura, sarebbe ancora più complesso … e infatti il progetto di una bolla wifi presso il parco del laghetto è stato presto abbandonato (ma non sono stati abbandonati i costi: gli apparati, comprati e montati a tempo di record sono là … ovviamente, spenti!). Ora vedremo, da settembre, con l'amministrazione nuova, se ci saranno menti più illuminate.

La mediateca di Desenzano manca a tutti! Mancano i cd (esposti vergognosamente solo il giorno dell'inaugurazione e presto tornati negli archivi), manca qualcuno che aiuti il pubblico presente con le adeguate competenze, manca un sistema di monitoraggio, mancano … tante, troppe cose, compresa la giusta stima e riconoscenza per chi, quel progetto, se l'era inventato (Gigi). La cosa è ancor più assurda se pensiamo che quando il Tagliapietra arriva a Flemington … gli stendono i tappeti rossi, mentre a Desenzano rabbrividiscono solo a sentirlo nominare.

Il motivo di tanto contrasto da parte dei nostri amministratori? Secondo me è, semplicemente, che le menti troppo brillanti fanno paura ad una certa classe politica (trasversale, troppo trasversale) … W l'Italia!



ago 09

Autunno?

autore Ste.
Categorie: Desenzano, Emozioni.

Dopo un luglio bollente un agosto al quale ormai siamo abituati …

19 gradi, vento fresco ed un lago che non promette nulla di nuovo.

 

lagocupo20070809.jpg



Commenti disabilitati su Autunno?

ago 05

Festa del lago

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

Puntuale, come ogni anno, arriva la festa del lago e dell'ospite a Rivoltella.

Ieri sera abbiam provato l'assalto alle cucine, ma c'era troppa gente, specie in considerazione della presenza del piccolo Nico. Abbiamo quindi optato per una pizza e siamo scesi dopo cena per un giretto. Musica e sfilata delle "miss" nn erano particolarmente interessanti, ma Villa Brunati illuminata faceva la sua figura.

 Villa Brunati by night

Stasera, invece, siamo tornati a cena alla Capuzza con Luisa e Francesco che domani partono per la montagna e Paolo e Rosa che partiranno invece per il Portogallo. Dopo la cena casa l'ormai consueta sorpresa: i fuochi d'artificio di chiusura della festa si vedono benone dalla finestra della sala che, per l'occasione, diventa un vero e proprio quadro. Quest'anno, poi, c'era una novità: il piccolo Nico si è svegliato e con gran gioia e stupore se li è gustati dal primo all'ultimo! Che bello vederlo tanto attento, curioso e stupito! 

fuochi 2007 festa del lago   nicoesilviaguardanoifuochi2007.jpg 



Commenti disabilitati su Festa del lago

lug 28

Mila e Photo Booth

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

Giusto per aggravare la situazione e far vedere come funziona photo booth di mac …

:)

milaephotobooth.jpg



Commenti disabilitati su Mila e Photo Booth

giu 30

Desenzano ha una nuova Giunta

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

Ieri sera sono stati nominati i nuovi componenti della giunta comunale di Desenzano.

Alcune considerazioni personali in pillole:

* la spartizione delle poltrone
Anche questa volta si è dimostrato di non aver capito il senso della legge elettorale che porta all'elezione diretta del sindaco: gli assessori dovrebbero essere persone di fiducia del sindaco, tecnici esperti delle materie loro delegate. Anche politici, volendo, ma non necessariamente.
Nessuno (destra e sinistra) sembra capirlo. Perché, a questo punto, non pensare di candidarsi alle elezioni con la lista dei futuri assessori ben definita e resa pubblica sin dall'inizio? Chissà che qcuno la prossima volta non lo faccia …

* nessuna donna in giunta
Questa cosa delle donne è ridondante: a Desenzano ci si lamenta che nn ce n'è neppure una in giunta. A Roma si discute di imporre le cosiddette "quote rosa" nella presentazione delle liste. Ora, mi chiedo: ma la donna che cos'è? Un "animale" in via di estinzione? Una creatura da proteggere? O un pari dell'uomo? Se parità dev'essere parità sia: le donne si facciano avanti, si attivino, si propongano, si CANDIDINO! Senza quote, senza forzature, senza obblighi per nessuno, o si tornerà, evidentemente, a non considerarle pari …

* Bertoni: se i cittadini votano noi sono intelligenti, se votano gli altri dimostrano di non aver capito!
L'assessore Bertoni (che fu mio professore di italiano nel biennio delle superiori) ha perso l'occasione per smentire una teoria che condivido in pieno: l'amministrazione uscente, fatta di insegnanti supereroi … non farà mai un'esame di coscienza per chiedersi il perché della sconfitta. Non si chiederà mai cosa c'è stato di sbagliato nel quinquennio in cui hanno governato. Si limiterà a dire: i cittadini non hanno capito! Certo, dico io … molto più facile dare agli altri dei mentecatti piuttosto che ragionare sulle motivazioni dell'insuccesso. Caro professore, sa che le dico? Che avete perso perché non siete stati capaci di ascoltare, una sola volta, la vostra cittadinanza. Vuole due esempi? Facile facile: la popolazione residente in Via Mezzocolle ha più volte lamentato lo stato di abbandono del quartiere … e l'unica risposta ricevuta dichiara semplicemente inesistenti (o non prioritari) i problemi segnalati. Ancora, quante volte i cittadini (e io stesso) hanno segnalato lo stato di grave degrado del verde di Desenzano? E voi che avete fatto per migliorare la situazione? Nulla, assolutamente nulla.

* Giustacchini assessore all'informatica.
Conosco da tanti anni Emanuele. Son convinto che possa far bene, e poi è giovane, quindi sulla carta più sensibile e (spero) competente di tanti altri in questo settore. Cultura e informatica insieme sono una scelta corretta: l'informatica, fine a sé stessa, è sterile ed inutile, ma se la si vive come un'esperienza culturale il mix potrebbe veramente essere vincente.

Staremo a vedere, per ora auguro un buon lavoro alla nuova giunta! 



Commenti disabilitati su Desenzano ha una nuova Giunta

giu 25

Un canneto in centro a Rivoltella

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

E' ufficialmente apera la caccia all'oca!

Tra le canne ce ne saranno certamente molte, con gli amici rospi, i germai e chissà quale altra specie avvezza a "pascolo" nei canneti.

Tutto ciò sarebbe "normale" se non ci trovassimo in pieno centro a Rivoltella.

L'erba viene tagliata sempre più raramente, e nessuno si sogni di parlare di diserbanti selettivi, in comune pare non ne conoscano il significato.

Mi riallaccio con questo messaggio a un post di Gigi di qualche giorno fa sul suo blog per dire che … evidentemente la situazione è ormai fuori controllo. Attendiamo (???) la nomina dei nuovi assessori e poi andiamo a trovarli!

Se non funzionerà … costituiremo il movimento dei tagliaerba (un tagliapietre potrà essere ammesso?) 😉 

Allego un paio di foto …

Canne a Rivoltella (1)!  Canne a Rivoltella (2)!



giu 12

AAA, 18 elettori di Pienazza Cercasi :)

autore Ste.
Categorie: Desenzano.

Dai risultati di ieri emergono dati interessanti.

– gli elettori di Frosi non hanno praticamente votato …
– i candidati non hanno avuto alcun beneficio dai 14 giorni di campagna elettorale tra il primo e il secondo turno
– 18 (tanti sono i voti in meno presi dal candidato del centro sinistra) elettori di Pienazza sono scomparsi !!! 

Ad ogni risultato elettorale traggo sempre le medesime conseguenze: gli Italiani non hanno la cultura del maggioritario e temo che non l'avranno mai: ragionano sempre in termini proporzionali:

– tutti vogliono sapere che % ha preso il tal partito … (anche per le politiche è così …)
– i partiti tentano (Forza Italia è già partita a Desenzano) di far valere i propri numeri per imporre al candidato sindaco gli assessori (non dovrebbe essere così! Nello spirito della legge è il sindaco, UNICO responsabil, a DELEGARE funzioni e compiti ad assessori di sua fiducia)
– i sindaci candidano gli assessori (Pienazza docet)

E che ci vuole a questo punto? Il maggioritario non l'abbiam capito … e non ha portato a quell'auspicata diminuzione del numero dei partiti … quindi … perché non tornare al proporzionale d'un tempo? 



Commenti disabilitati su AAA, 18 elettori di Pienazza Cercasi :)