dic 02

L’Italia non cambia

autore Ste.
Categorie: Politica.

Stravince Bersani, e il paese sceglie di non cambiare. Di che ci stupiamo? In quasi 70 anni gli italiani hanno “osato” sperare nel nuovo una sola volta, e l’han preso nel di dietro esattamente come prima … e come dopo …
Ormai hanno il callo, non vogliono pensare a nulla di diverso. Metti che arrivi un extraterrestre che li violenta in un modo nuovo. Per carità, non sia mai!!!
Avanti il prossimo … è aperto! :-/



2 comments.

Gigi Tagliapietra
Commento on dicembre 3rd, 2012.

Cos’è la digestione pesante dello spiedo che ti rende così pessimista?

Perché dici che non cambia? Solo perchè ha vinto Bersani? Mi pare un giudizio sommario e troppo sbrigativo.

Intanto le primarie sono state un indubbio successo per mostrare che tutti i partiti dovrebbero offrire ai propri aderenti la possibilità di scegliere.

E poi si sono scontrati due progetti diversi e la gente ha scento, complimenti al vincitore, ma l’ise sconfitta non scompare, non si dissolve nel nulla e chi ha vinto lo sa bene come quando chi viene eletto a una carica istituzionale sa di non rappresentare solo chi lo ha eletto ma anche l’insieme dei cittadini che rappresenta.

Gli italiani sono preoccupati e hanno voluto una persona rassicurante, Renzi ha toppato clamorosamente le ultime sortire e gli elettori hanno scelto: cosa vuoi di più?

Ste
Commento on dicembre 3rd, 2012.

E’ un giudizio sicuramente sommario, ma non sbrigativo. Certo, Bersani quando fu ministro qcosa fece, di alcune cose parliamo ancora oggi, ma insisito: NON c’è il programma!
Purtroppo non credo che Renzi abbia perso per le ultime uscite toppate, ma semplicemente perché la resistenza al cambiamento in questo paese è un elemento troppo radicato, troppo forte, troppo invincibile :(