Gigi ha insistito un po' e mi ha convinto a provare twitter, il simpatico sistema di raccolta di brevi messaggi che ti consente di rispondere ai tuoi amici e conoscenti che ti fanno una semplicissima domanda: che stai facendo? E' un'altra forma di web 2.0 (il web scritto e creato dagli utenti) e mi incuriosisce capire i risvolti che potrebbe avere per un'azienda, per un business (ammesso che ne abbia). Il blogging già lo stiamo testando da tempo in direte (http://blog.direte.it), ma questo modo di comunicare estemporaneo (funziona via sms dal cellulare) ancora non mi è familiare (se non per aver visto la finestrella con le cinguettate degli amici di amici sui rispettivi blog).

Ho quindi fatto la registrazione, (il mio nick è Ste73) indicando il mio numero di cellulare, ma … mi son fermato subito:

Note: We currently don't support sending SMS to Italy. You may still verify your phone and update Twitter, but we'll never send you a message. We're working on fixing this…thanks! Verify your number (+39328XXXXXX) by sending the following code to : mgtwgm

Chi mi sa tradurre il messaggio svelando il mistero del dove e a chi vada mandato il codice? Il testo dice, infatti: "Verifica il tuo numero (+39328xxxx) inviando il seguente codice a: mgtwmg" … (immagino che mgtwmg sia il codice … ma qual è il numero a cui devo mandarlo???) 

La tecnologia è sempre più complicata … e questo è un bene, ma lo è anche per me, e questo è un male! ūüėČ

Di Ste

3 pensiero su “To Twitter: “Cinguettare””
  1. L\’ho fatto un p√≤ di tempo fa ma, se non ricord male, il messaggio ti dice solo che non puoi ricevere i tweet direttamente sul cellulare (e in fondo mi va bene senn√≤ sarebbe tutto un turbine di sms dalle persone che \”seguo\”) ma tu mandi un messaggio al numero inglese che ti appare che √® +447624801423 e dovrebbe attivarsi

  2. ok. Da buon Bresciano (Monteclarense per la precisione, meglio non confondere) ti ho messo tra i contatti. Anche solo per sapere cosa succede a non molta distanza.
    Un consiglio, visto che già è difficile trovare chi seguire, perché nel post non metti il link diretto alla tua pagina twitter, cosi se qualcuno ti vuole seguire lo fa in un attimo. Io per trovarti ho dovuto passare a guardare i following di Gigi.
    Buona “twittata”.

I commenti sono chiusi.